MODA ESTETICA BELLEZZA, TUTTE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA: SIAMO L’ESPRESSIONE DI CIO’ CHE SIAMO

 

Uthe Bacher Bellezza e Benessere / Siamo l'espressione di ciò che siamo...
Uthe Bacher Bellezza e Benessere / Siamo l’espressione di ciò che siamo…

 

MODA, ESTETICA, BELLEZZA..SIAMO L’ESPRESSIONE DI CIO’ CHE SIAMO…

 

Mi allaccio al bellissimo articolo pubblicato nel blog della cara amica Amira Munteanu Bergmann “ ECCOMI SONO TORNATA, DISSE LA MODA”…e mi viene da chiedermi:

perché di solito una persona che vuole apparire attraente , viene spesso etichettata come vuota?

E’ molto popolare, al contrario, il pensiero che una persona colta ed intelligente non dovrebbe interessarsi al proprio aspetto fisico in quanto questo atteggiamento è considerato frivolo e superficiale..

Forse perché viviamo in una società in cui l’estetica viene continuamente promossa, e spesso vissuta come un contesto per persone che hanno a che fare con la moda o con il cinema, oppure persone che non hanno dovuto faticare per ottenere titoli di studio necessari per impegnarsi in settori impegnativi dal punto di vista intellettivo…

Di norma quasi nessuno di noi ama identificarsi con un modello di persona che aspira alla vita facile, ma ci sentiamo uomini (intesi come esseri umani .) migliori quando assumiamo invece atteggiamenti da martire, riportando quanto fatichiamo giorno per giorno per ottenere questo e quello. ..

Credo che il desiderio di apparire più belli sia spesso legato al senso di colpa per essere stati colti nel voler cedere ad una tentazione ..

Molto meglio mostrare la propria trascuratezza come sinonimo di profondità d’animo. Ma chi si racconta che solo quello che siamo dentro conta , cioè che è importante solo il contenuto e non il contenitore , spesso si giustifica dietro una falsa apparenza e dietro il luogo comune che chi è “fissato” con il proprio aspetto non può essere una persona che coltiva interessi e che possiede una vita interiore…

Non ha capito che il contenitore è importante almeno quanto il contenuto, perché in realtà queste due facce della medaglia sono interdipendenti, e che l’interno prende forma attraverso l’esterno e viceversa…

Questo concetto è facilmente dimostrabile in chirurgia estetica quando il paziente, tolto il difetto che gli creava problemi relazionali, si sente finalmente la persona che ha sempre desiderato essere, ed i problemi relazionali non lo affliggono più..

Lo stesso vale per la moda e tutto l’insieme di attenzioni rivolte a noi stessi..

Si dice infatti non a caso che il nostro aspetto è il nostro biglietto da visita.. Non possiamo infatti negare che la prima e più importante valutazione che noi facciamo è sempre quella VISIVA! Solo dopo aver guardato l’oggetto di nostro interesse entrano in gioco gli altri nostri sensi per decidere se approfondirne o no la conoscenza..

Sono di nuovo d’accordo con Amira e riprendo le sue stesse parole che dicono “ …L’essenza rimane sempre la più importante ma arriva dopo…se c’è tempo….se c’è spazio. Intanto iniziamo con quello che vediamo… nulla contribuisce meglio a fare il monaco se non il suo abito !… ”

foto di Uthe Bacher.

Lascia un commento