CHIRURGIA E MEDICINA ESTETICA: DI CHE COSA ABBIAMO VERAMENTE BISOGNO…?

uthe bacher blogger medicina e chirurgia estetica
Uthe Bacher CHIRURGIA E MEDICINA ESTETICA: DI CHE COSA ABBIAMO VERAMENTE BISOGNO…? e Benessere /

 

CHIRURGIA E MEDICINA ESTETICA: Filler , Botox, fili di sostegno, peeling chimici, laserterapie, radiofrequenza, cavitazione…chirurgia del seno, del naso, del viso, liposuzione…

La chirurgia e la medicina estetica offrono miriadi di soluzioni: ma siamo sicuri di sapere a che cosa servono tutti questi trattamenti, e ancora di più:  che cosa serve a noi in particolare..?

In gergo si dice “trovare la giusta indicazione” , e senza avere ben presente  qual’è  nel paziente la giusta indicazione per un determinato tipo di trattamento, che  esso  sia di medicina oppure di chirurgia estetica,  non andremo da nessuna parte…

Spesso sento amici o conoscenti  richiedere interventi  di medicina e di  chirurgia estetica senza sapere se sono indicati al loro caso, oppure che non sanno riconoscere il vero difetto e collocarlo nella giusta dimensione.

Faccio un esempio: una persona potrebbe lamentarsi di un naso troppo importante,  quando sono invece gli equilibri del volto che non tornano…Mi spiego meglio. Forse il/la paziente in questione , anziché intervenire con una rinoplastica, trarrebbe maggior vantaggio – e questo  anche in minor  tempo,  spendendo meno denaro –  e con minori tempi di recupero- facendo un semplice riempimento dell’area mandibolare e del mento con un prodotto a lunga durata, cosa che darebbe maggior risalto ai contorni del viso , e il naso automaticamente tornerebbe al suo posto…

Rimanendo  nell’ambito della  rinoplastica  , a volte non è il naso ad essere sporgente, ma è il mento ad essere sfuggente. L’ aumento volumetrico con un  prodotto iniettabile, oppure una mentoplastica con aggiunta di una piccola protesi in silicone potrebbero essere la soluzione..

Stessa cosa vale per le rughe nasolabiali.: riempirle troppo non ha senso. In certi casi meglio  dare risalto al lato esterno degli zigomi , alle tempie e ai contorni del volto che,  assorbendo  volume , aiuteranno a distendere  le pieghe  tra naso e bocca. Ed il risultato sarà decisamente migliore, perché in questo modo  si andrà a  ristabilire un equilibrio, senza concentrarsi solo su un piccolo difetto…

L’armonia sta sempre nella tridimensionalità e non necessariamente   nel dettaglio..

Per  informazioni ed appuntamenti : infochirurgiaesteticasicura@gmail.com / +39 348 9289744

 

 

Lascia un commento