RESTARE IN FORMA MANGIANDO…E’ TEMPO DI FARE PACE CON IL CIBO…

piramide alimentare piatto

 

Restare in Forma mangiando… Conoscere ciò che mangi ti aiuta a scegliere e ti protegge dagli errori 🙂

 

Restare in forma anche con l’avanzare degli anni è il sogno di tutti. Tendenzialmente , quando si diventa “adulti” ad assottigliare le visite in palestra, oppure ad abbandonarle del tutto. Dovrebbe essere invece il contrario, perchè ora è il momento di mantenere ciò che abbiamo faticosamente raggiunto durante la nostra giovinezza…

La buona notizia è che anche ciò che mangiamo ci può aiutare a restare in forma, vediamo come: 

Il rapporto con il cibo deriva spesso da cattive abitudini alimentari acquisiti sin dalla nostra infanzia, e da ciò che  ci proponevano i nostri genitori,   che non sempre purtroppo  coincideva con  una dieta equilibrata. I genitori di frequente, sempre in fin di bene ovviamente,   propongono ai figli solo ciò che loro stessi  ritengono buono, invece di dare loro  la possibilità di ampliare i propri orizzonti anche dal punto di vista del cibo.  Ma pazienza, quel che è fatto è fatto , e un danno fatto è sempre una buona opportunità per intervenire e migliorare le cose, siete d’accordo? .. 

Le origini delle   cattive abitudini alimentari  possono  avere radici anche altrove; possono essere vissuti come  sfoghi nervosi  , dove  il bisogno di cibo non è per colmare la fame, ma per “riempire” un vuoto diverso. Oppure  possono essere espressioni di uno stato d’animo momentaneo che però si ripete troppo spesso :  tutti conosciamo la  caccia ai carboidrati o al cioccolato in una giornata di depressione… 

Comunque vada, I risultati sono   gli stessi:  problemi di peso che a loro volta danno luogo ad un ulteriore abbandono del controllo alimentare,  con conseguenti problematiche e squilibri a livello fisico da carenze  nutrizionali e troppa assunzione di calorie…

Da qui derivano spesso le ricerche della “ dieta miracolo” che dopo una settimana ci fa perdere chili (e liquidi) e che sistema tutto. A volte funzionano,  ma  il fatto è che queste diete drastiche quasi sempre, una volta terminate , lasciano le persone di nuovo vittime delle tentazioni culinarie, ed i  chili di troppo si ripresentano puntuali come sempre…

Perché succede questo? La risposta è semplice : perché non abbiamo la conoscenza…  

Non conosciamo che cosa contengono gli alimenti in termini di valori nutrizionali e calorie,  e  sono più frequenti le volte in cui ingeriamo del cibo senza nemmeno chiederci che cosa questo contiene rispetto alle volte in cui invece ne siamo al corrente.

Ci sembra di non mangiare niente e invece ci rimpinziamo di  calorie:

il classico pacchetto di crackers per esempio, che sembra leggero   è invece una bomba calorica  rispetto alla stessa qtà di pane   che  contiene solo due  terzi delle  calorie. E   avreste mai pensato che una brioche vuota arrivi fino a 450 calorie? un cheeseburgher a 750 e  un cucchiaio di maionese 150..?   E che un cioccolatino di 80 gr  equivale ad un kg di zucchine,  a 370 gr di fragole oppure a 150 gr di patate??  

Per non parlare delle bibite: una latta di bibita gassata arriva fino a 350 calorie, ma anche i succhi di frutta  confezionati non sono da meno compresi quelli  con l’indicazione “Senza zuccheri aggiunti” . Basta leggere le etichette dei prodotti e vedrete che lo zucchero c’è ed è abbondante (si parla infatti di zuccheri aggiunti…a quelli già esistenti..).. 

Purtroppo tutto intorno a noi non ci aiuta a restare in forma… Se fate attenzione i messaggi che ci vogliono voraci mangiatori  arrivano dappertutto: manifesti per strada, televisione, riviste,  i supermercati stessi che ci rovesciano addosso migliaia di prodotti e cibi colorati  e profumati che ci invitano a mangiare in continuazione;   alcuni di questi  sono fatti apposta per stimolare il nostro desiderio a mangiarne sempre di più, e   creano delle vere e proprie dipendenze da cibo come fonte di piacere..

Ci  sono squadre di esperti alle spalle di queste propagande e tutto è studiato al minimo dettaglio… .

Spesso la pubblicità ci induce a credere che alcuni cibi siano  dimagranti , le cosiddette versioni Light  ma è sempre meglio verificare. Leggete le etichette, sarete sorpresi perché spesso questi alimenti  contengono le stesse  calorie dei loro  equivalenti “normali” , a discapito dei valori nutrizionali (e della vostra salute), e di  solito sono anche più costosi…

Come possiamo fare per uscire da questo circolo vizioso?

Semplice, facendosi una cultura alimentare: Sapere le cose come al solito  rende liberi!

 Poi dovremmo tenere sempre presente l’esempio i nostri cari antenati. Nella storia della nostra evoluzione l’alimentazione era basata soprattutto su frutta e ortaggi  – ricchi di vitamine, fibra e proteine vegetali –   uova ,  e saltuariamente  carne e  pesce ,    prevalentemente consumati  poco cotti e non  elaborati…  

Certo,  bisogna anche vivere e godersi la vita voi direte,  e mangiare piatti gustosi  cenando al ristorante con gli amici è una di quelle cose che ne fanno parte, tutti lo sanno. Ed io sono pienamente d’accordo, ma  è proprio qui  il segreto: se conosci ciò che puoi evitare , non avrai mai alcun danno..

Nessuno resiste a lungo costretto in diete monotone e massacranti, e quindi la regola è acquisire uno stile alimentare sano  che sia per sempre, e  che ci permette  appunto anche di “sgarrare” , per poi poi riprenderci… 

Questo è possibile solo – e  questo vale per  il cibo ma anche per qualsiasi altro campo della vita  – attraverso la conoscenza.  Come detto solo la conoscenza ci rende liberi

Possiamo essere  ciò che mangiamo;  il nostro corpo è  un contenitore, un trasformatore e uno strumento meraviglioso che ci consente di goderci i piaceri della vita:  solo  noi stessi possiamo prendercene cura ,  dare  qualità e valore al suo contenuto.

 Acquisire gradualmente le informazioni ed ottenere un equilibrato rapporto con il cibo è solo una questione di tempo, ed è l’unica via  per liberarsi  per sempre dall’ossessione della dieta  e a restare in forma per sempre 🙂 

Per  informazioni ed appuntamenti : infochirurgiaesteticasicura@gmail.com / +39 348 9289744

 

Lascia un commento