MAI DIRE LASER…..LIPOSUZIONE ALLE GINOCCHIA :-)

 

 

 

MAI DIRE LASER…

Liposuzione alle ginocchia

E’ molto frequente che anche donne molto magre e in forma si lamentino di avere ginocchia cicciottelle e tozze.

Le ginocchia tozze sono motivo di forte disagio per noi donne, anche perché vanificano l’armonia di una gamba che nel suo insieme potrebbe essere bella rendendola tozza anche quando la corporatura per il resto è snella…Infatti l’ eccesso di grasso a livello delle ginocchia non ha nulla a che vedere con la fisicità in generale, ma può essere legato a questioni puramente genetiche.

Per chi ha deciso di intervenire e liberarsi di questo inestetismo, l’intervento per risultati ottimali è senz’altro liposuzione, top se eseguita con l’aiuto del laser (dalle adeguate lunghezze d’onda), perfetto per trattare aree così piccole, perché proprio in questi casi permette notevoli vantaggi rispetto alla liposuzione tradizionale:

Innanzitutto è meno invasivo perché viene utilizzata strumentazione molto più piccola e delicata . Le cannule utilizzate avranno diametri di 2 millimetri. Le cannule dalle dimensioni troppo grandi, oltre ad essere inappropriate per un’area così piccola, tendono a portare ad una aspirazione eccessiva di grasso e potrebbero lasciare dei segni indesiderati. La testina del laser invece è sottile, non danneggia i vasi sanguigni, e abbassa per questo il rischio di embolie grassone.

Prima di essere aspirato il grasso verrà sciolto (laserlipolisi) rendendo l’operazione più semplice e sicura, e verrà quindi asportato in forma liquida e in in maniera più uniforme e quindi con meno rischi di creare inestetismi dovuti ad avvallamenti e disomogeneità…

Inoltre il calore che viene generato dalla luce laser favorisce lo skin-tightening (la retrazione cutanea), e regala un maggiore effetto lifting dell’area. Per questa stessa ragione migliora anche l’aspetto della cellulite…

l’intervento nel caso delle ginocchia (ma anche sottometto, piccoli depositi ai lati delle scapole o intorno alle caviglie etc.) ha una durata piuttosto breve (ca 30 minuti) data la piccola dimensione dell’area da trattare, e non lascia cicatrici.

Viene eseguito in ambulatorio in anestesia locale, e di solito è anche più economico della liposuzione tradizionale

Il decorso postoperatorio è breve, ma al termine dell’intervento si indossa una guaina o calza elastica che va portata almeno per una settimana perché serve per favorire la retrazione della cute e l’aderenza dei tessuti…

Attenzione però : a volte la struttura delle ginocchia (e questo vale anche per le caviglie) puo derivare da situazioni che non sono imputabili all’eccesso di grasso, ma che sono dovute alla conformazione elle ossa. In tal caso ovviamente l’inestetismo non è modificabile con la chirurgia, o per lo meno non con quella che prevede l’aspirazione del grasso…

Va da sé che sarà necessario mettersi – come sempre – nelle mani del chirurgo giusto che grazie alla sua esperienza saprà consigliare le pazienti nel migliore dei modi senza farle correre inutili rischi 😉

 

un saluto a tutti da

e se avete domande, scrivetemi a infochrurgiaesteticasicura@gmail.com

Lascia un commento